Hej do!

Dopo una lunga pausa e benché proprio oggi a pranzo abbia mangiato per la prima volta dei (deliziosi) waffles svedesi, questo breve post chiude la gloriosa esperienza di “cucina svedese per italiani”. Dopo essere sopravvissuto a due inverni, infatti, da gennaio me ne andrò a Bristol. Grazie a chi ha letto queste pagine e che, senza saperlo, mi ha tenuto compagnia: è possibile che, a seconda delle motivazioni e di quanto mi annoierò nella città di Tricky e Cary Grant, un giorno incominci a scrivere “cucina inglese per italiani”.

Detto questo, è difficile a volte esprimere emozioni così complesse e contrastanti, per cui è meglio che mi affidi alla grande arte del passato.

Annunci

16 Responses to “Hej do!”


  1. 1 Marti ottobre 31, 2012 alle 9:29 pm

    Ho amato la Svezia quando sono stata là!
    Ma di più la ho amata quando sono tornata qui, in Italia, attraverso questo tuo blog!
    E amo le tue ricette, nonchè le (dis)avventure in cui spesso sei incorso per poterle realizzare!!
    Mi mancherà! =)

    In bocca al lupo per tutto!

  2. 3 framarza novembre 1, 2012 alle 11:15 am

    rimarrà nei nostri cuori comunque…ormai il tuo approccio (alla svezia e alla cucina) è parte del nostro vedere le cose. thanks a lot my friend!

  3. 5 francesca novembre 1, 2012 alle 3:44 pm

    Be’, hai reso l’idea 🙂

  4. 7 mct novembre 6, 2012 alle 9:37 pm

    le mie giornate saranno un po’ piu’ vuote ora, sigh! comunque un’uscita di gran stile (ehm, svedese?!)!

  5. 9 Lucia dicembre 19, 2012 alle 5:41 pm

    Io amerei che tu riprendessi a scrivere! Sono passata di qui per caso via google, cercando qualche ricetta da accostare al Gravad lax (ghiottoneria appena scoperta in una versione norvegese), capisco che sarà estremamente difficile patate a parte (burro, panna, oppure burro e panna o maiale e panna o pesci introvabili e panna e burro – non amo il burro, si nota?) e resto a leggere affascinata da questa visione nordica con occhi mediterranei. Molto divertente. Amerei che tu facessi lo stesso con Bristol, per esperienza (vissuta) so che gli spunti non mancherebbero. Bookmark a un tot di ricette, lascio i complimenti per il blog e riprendo a cercare 🙂 Ciao!

  6. 11 etologen gennaio 22, 2013 alle 8:11 am

    How sad it is. All to well good art is there to convey your emotions!

  7. 13 Eleonora febbraio 5, 2013 alle 4:00 pm

    Ho scoperto solo oggi il tuo blog ed è bellissimo. Da qualche mese organizzo una cena a settimana per gli amici con i piatti di una nazione e questa è la settimana della Svezia 🙂 perciò le tue ricette sono indispensabili . Bello anche l’ultimo post, dolce ma non stucchevole come molti piatti che hai descritto. 🙂

  8. 15 claudia marzo 30, 2013 alle 10:09 pm

    Accidenti! Avevo appena trovato il tuo blog, qualche anno fa, e mi si e’ scombussolata la vita, che dal Baltico son finita in Sudafrica. Adesso che mi sei venuto in mente, e anche la nostalgia del Nord, mi ricordo perfino il nome del tuo blog, ti ritrovo al primo colpo e mi ti chiudi? Tra l’altro scrivi davvero bene, sei divertente e mai sopra le righe, per non parlare delle notizie storiche (l’orsetto di Carlo XII, sigh!). Aspetto il blog di “cucina inglese per italiani”, allora, che qui a Johannesburg sto gia’ facendo esperienza :-O In bocca al lupo!

    • 16 Alberto Acerbi aprile 2, 2013 alle 12:31 pm

      Grazie mille! ed in bocca al lupo per il Sudafrica! Per ora mi sto ambientando a Bristol (bellissima città tra l’altro) ed al momento è già soddisfacente avere una cucina che inizia ad essere funzionale…ma spero di scrivere a breve, impegni permettendo…a presto!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 43 follower

“Cucina svedese per italiani” è segnalato da:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: